Commissioni sempre più care!

Booking.com percepirà la commissione anche sui servizi extra

Lo scorso 22 luglio tutte le strutture che collaborano con Booking.com, hanno ricevuto una comunicazione sulla loro casella di posta elettronica…l’ennesima modifica unilaterale del contratto! Se per qualsiasi motivo, vi siete  persi la mail,  potete ritrovare lo stesso messaggio nel vostro extranet, cliccando si Messaggi > Messaggi di Booking.com. È li che vi aspetta!
La comunicazione riguarda il metodo di applicazione delle commissioni. Il colosso delle prenotazioni, con un copy da applausi scrive: Stiamo modificando il modo in cui applichiamo le commissioni, per garantire che tutti i prezzi siano coerenti per quanto riguarda i costi aggiuntivi obbligatori “.
Ma in pratica cosa succede?
Tutte le volte che c’è una modifica unilaterale del contratto, l’unica cosa che è certa è che Booking ci guadagna e che l’hotel o la struttura ricettiva extra-alberghiera, ci perde, ed anche in questo caso è cosi!
Dal prossimo 1° settembre tutte le strutture pagheranno le commissioni anche sui costi extra, come la pulizia, la biancheria da letto e i costi di servizio.
La reazione, specialmente dal mondo dell’extralberghiero, è stata furiosa, anche perché questi costi, spesso, sono affidati esternamente al property management ed hanno margini bassi e quindi commissionarli, nel migliore dei casi del 15%, creano non pochi problemi.
C’è da dire che in alcuni casi  qualcuno ne ha abusato.Spesso, per ridurre l’incidenza delle commissioni, i costi extra erano di gran lunga superiore all’importo totale del soggiorno.
Cosa si può fare?
Sicuramente lamentarsi continuamente e piangere perché  l’orco cattivo ci spilla sempre più soldi non serve a nulla! L’unica strada per essere liberi oggi, è investire nel proprio marketing.
Ovviamente sarebbe da pazzi pensare di escludere totalmente la collaborazione con questi grandi player, ma sicuramente si può ridurre il loro strapotere e non essere totalmente in balia di ogni loro decisione.
come?

Affidandosi ad Upgrade Hotel potrai finalmente ridurre le commissioni OTA, grazie ai nostri servizi:

  • Mettiamo a tua disposizione un team di specialisti dell’ospitalità, in grado di affiancarti nel costruire la strategia migliore per la tua struttura.
  • Realizziamo siti web, fruibili da qualsiasi dispositivo, che hanno come obiettivo primario la vendita diretta e che raggiungano un tasso di conversione più alto possibile.
  • Utilizziamo le migliori strategie di digital advertising sul mercato, per portare gli utenti a prenotare direttamente dal  tuo sito.
  • Gestiamo i tuoi canali social, così da essere sempre in contatto con i tuoi ospiti ed aumentare le prenotazioni dirette 

 

…gli investimenti sul marketing possono permetterseli solo i grandi hotel, nelle nostre piccole e medie strutture quanto ci costerà?

 


Di sicuro molto meno delle commissioni che stai già pagando alle varie OTA da anni!

Upgrade Hotel offre piani di collaborazione su misura per Hotel, B&B e Appartamenti.


Sei pronto a cominciare un percorso che ti permetta di ridurre le tue commissioni?
o preferisci restare al guinzaglio delle OTA?

Leave a comment